Bancabilità del Temporary Management, l’iniziativa promossa dal portale dedicato alle PMI

PMI.it, portale web italiano specializzato nel settore ICT e Business per piccole e medie imprese, recentemente ha pubblicato un articolo sul tema del temporary management, proponendo una valida soluzione per le piccole e medie imprese.

In uno scenario economico caratterizzato da una crisi finanziaria prolungata, molte aziende italiane, prevalentemente PMI, si affidano alla figura del temporary manager troppo tardi, quando ormai le risorse non sono più adeguate. Per ovviare a questa criticità sempre più diffusa, il portale PMI.it, sulla base del nuovo art. 182-quinquies comma 1, ha proposto un sistema mirato alla bancabilità del temporary management. Generalmente tra i primi enti a identificare uno stato di difficoltà di una società, la banca potrà finanziare l’intervento del manager nell’azienda cliente senza il rischio di un diretto coinvolgimento nella gestione. Secondo quanto proposto, l’azienda sottopone all’istituto di credito un progetto di temporary management strutturato, indicando in modo chiaro ed esplicito le norme d’intervento, i tempi e gli obiettivi attesi. Al fine di garantire massima trasparenza e un’operazione di tipo win-win, il portale evidenzia anche alcuni aspetti inerenti all’esigenza di precisi meccanismi di controllo, mirati alla tutela dei soggetti coinvolti.

Una soluzione cosi strutturata offre, di fatto, una concreta soluzione capace di offrire un intervento caratterizzato dall’impiego di manager qualificati e tempistiche ridotte.

Bancabilità del Temporary Management, l’iniziativa promossa dal portale dedicato alle PMIultima modifica: 2015-02-11T10:55:57+00:00da matteo-cosmi
Reposta per primo quest’articolo

About

Lascia un commento